MI Pacem in Terris: meditazione teatrale a sostegno dei cristiani rifugiati nel Kurdistan iracheno

Pacem in Terris: meditazione teatrale a sostegno dei cristiani rifugiati nel Kurdistan iracheno

 

Giovedì 22 ottobre, alle ore 21.00, presso la Basilica di S. Lorenzo Maggiore a Milano

 

Le tragiche esperienze vissute da molte popolazioni in Medio Oriente negli ultimi anni, in particolare in Siria a partire dal 2012 e in Iraq dall’estate del 2014, hanno indotto milioni di persone a fuggire dalle loro storiche dimore verso altri paesi, in campi profughi. Sono circa 130.000 dello sterminato popolo di  sfollati i cristiani rifugiati nel Kurdistan Irakeno che hanno cercato rifugio nella periferia nord di Erbil, nel quartiere di Ainkawa.
Grazie alla disponibilità della diocesi e di Organismi Internazionali e ONG sono stati compiuti grandi sforzi per accogliere tutti dapprima in chiese, tende o alloggi di fortuna ora in containers, ma il bisogno è immenso. Le comunità di rifugiati hanno dimostrato una particolare capacità di resilienza, dignità e forza morale ma ora, a distanza di un anno, lo stress tra la popolazione si fa sentire soprattutto per la mancanza di prospettive. Tra le priorità riscontrate si evidenzia la mancanza di luoghi di socializzazione e la formazione di operatori capaci di coinvolgere e sostenere la popolazione in processi di adattamento e ripresa.
Il progetto promosso dalla FOCSIV (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale) e assunto dal quotidiano cattolico Avvenire a livello di comunicazione sempre più diffusa è stato con particolare attenzione recepito dall’Associazione Francesco Realmonte Onlus, dal Centro d’Ateneo
per la Solidarietà Internazionale CESI dell’Università Cattolica e dal CSI Centro Sportivo Italiano. Esso è fi nalizzato ad allestire e animare
luoghi d’aggregazione e scuole per non lasciare bambini e giovani nell’ozio senza un’occupazione e diretto, in particolare, a supportare i minori nel loro processo di riappropriazione di una nuova quotidianità. Esso mira, in primo luogo, a fornire loro spazi accoglienti e confortevoli dal punto di vista  psicologico, emotivo e di recupero del loro benessere psicofisico.

 

http://www.csi.milano.it/area-notizie/news-dal-csi/news-dal-csi-2015/news-dal-csi-ottobre-2015/pacem-in-terris-22-ottobre-2015.html

 

 

 

news 12ott2015 dm