Finali Regionali giugno 2014














FINALI REGIONALI 2014

Valeri: «Un vero spettacolo di sport»

 

«Giornate di vero e puro sport, che hanno superato anche le avversit e che hanno messo in luce tutta la bont del Csi Lombardia, delle sue donne e dei suoi uomini e delle ragazze e dei ragazzi che essi allenano o servono come dirigenti di societ o di Comitato». L´ha detto Giancarlo Valeri commentando le Finali Regionali dei, diciamo così, "grandi" che hanno designato le ultime compagini che prenderanno parte ai Campionati Nazionali.

L´ultima due giorni di finali per la Lombardia si svolta sabato 28 e domenica 29 giugno a Darfo Boario Terme e in Valle Camonica con alcuni sconfinamenti in terra bergamasca.

Due giorni che hanno saputo superare, grazie all´efficiente macchina del Csi Lombardia e dei suoi volontari, donne e uomini di ogni et, dei suoi giudici e arbitri, anche il maltempo e garantire agli oltre 700 presenti, tra atleti, allenatori, accompagnatori e il massimo del comfort e della situazione per fare sport e farlo bene.

Alla fine tanta gioia su volti di chi ha conquistato lo scudetto regionale e andr ai Campionati Nazionali, ma anche tanta gioia in chi vi acceder in quanto seconda classificata e anche negli occhi di quanti non hanno staccato il pass per il successivo step delle Finali Nazionali, ma erano contenti per il solo fatto di essere a Darfo a giocarsela e a rappresentare il loro Comitato.

Qualche atleta si disimpegnato anche nella doppia veste di mister e di giocatore nei due fine settimana di gara e, comunque, ha portato a Darfo anche quei ragazzi e quelle ragazze che allena a respirare aria di finali regionali. Certo, il Csi non agonismo, ma educazione attraverso lo sport, ma un po´ di desiderio di mettere in bacheca qualche trofeo, scudetto provinciale, coppa e scudetto regionali o titolo nazionale ci deve essere perch nessuno gioca per perdere.

Concetti riecheggiati anche durante la messa che stata celebrata nel parco delle Terne di Darfo da don Marco Mori, presidente del Forum Oratori italiani che ha sintetizzato la due giorni nella frase: Gesù l´allenatore, San Pietro il capitano e San Paolo una punta fuoriclasse. «Sono loro - ha detto - a insegnarci tante cose per le nostre vite di sportivi». «Voi - ha rimarcato il sacerdote che si messo disposizione del Csi Lombardia per le sue esigenze spirituali - siete atleti, allenatori e arbitri chiamati a mostrare qualcosa di più. Siete chiamati a giocare, allenare e giudicare in modo cristiano e a comportarvi come discepoli di Gesù anche nei campi e nelle palestre».

Giancarlo Valeri, presidente del Csi Lombardia, ha sottolineato la bravura e l´impegno di tutti, in campo e fuori, anche nei Comitati. «A chi andr ai Nazionali - ha detto il presidente concludendo le premiazioni - l´invito quello di tenere alto il nome della Lombardia e a portarci tanti scudetti».

ELENA GRION











news 30giu2014 Diego Mondini

Gallery