Regione Lombardia sostiene lo sport
















"Regione Lombardia sostiene lo sport e riserva un'attenzione particolare per quello paralimpico che rappresenta una grande occasione di partecipazione sociale in grado di eliminare qualsiasi barriera". L'ha detto Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, intervenendo al workshop 'Lo sport: i futuri paralimpici' nell'ambito di Reatech Italia a Fieramilanocity sabato 12 ottobre.

Al workshop moderato dal giornalista sportivo Claudio Arrigoni erano presenti, come tutor dei giovani campioni, l'assessore Rossi per l'atleta di snowboard e canoa Veronica Plebani, Valentina Vezzali per la schermitrice Bebe Vio, l'americano Rudy Garcia Tolson per il nuotatore e triatleta suo connazionale Cody McCasland, Sandrino Porru per Carlotta Visconti della Boccia e Mattia Muratore per Simone Ranzato del Wheelchair hockey. 

Non hanno voluto mancare all'evento anche la grande sciatrice Claudia Giordani, accompagnato da Anna Manara responsabile della Commissione nazionale sport disabili il giovane capitano della Nazionale amputati di calcio Francesco Messori, che ha convinto il Csi nazionale e il suo presidente Massimo Achini a cambiare il regolamento per consentirgli di giocare con una stampella come ha fatto di recente anche a Cremona e si appresta a fare a Coverciano, e il presidente regionale del Cip Pierangelo Santelli.

"A tutti questi ragazzi - ha ricordato l'assessore - consiglio di fare sport e divertirsi dandosi grandi obiettivi. Anch'io faticavo quando ho iniziato a fare canoa, ma con gli allenamenti sono arrivato alle vittorie olimpiche".

"Per vincere - ha spiegato l'assessore - curate i particolari e impegnatevi sempre al massimo così da sentirvi soddisfatti. Non dimenticate poi mai di gioire delle emozioni dello sport e di saperle trasmettere a chi vi sta vicino".

"Davanti a voi - ha aggiunto Rossi - avete gli appuntamenti olimpici di Sochi 2014 e Rio 2016. Preparatevi a questi eventi molto importanti e tanto attesi a livello sportivo molto serenamente e con la consapevolezza di poter fare risultato".

"Come assessore allo Sport di Regione Lombardia - ha concluso Rossi - accompagnerò sempre Veronica Plebani e gli altri atleti paralimpici che rappresentano dei modelli da seguire davvero per tutti e testimonial  ideali perch le famiglie portino i loro figli a fare sport che una grande scuola di vita. L'Accordo quadro da 20 milioni di euro per la crescita e la diffusione dello sport da poco approvato dalla Regione avr anche loro, come il Cip, tra i protagonisti che ci aiuteranno a declinarlo nel triennio".

ELENA GRION














news 12ott2013 Diego Mondini