Gli Albi degli allenatori, istruttori, arbitri...

Con l’attuazione del nuovo progetto formativo del CSI sono cambiati i parametri di effettuazione dei corsi formativi e conseguentemente i criteri per ottenere la qualifica di allenatori, istruttori, animatori dei bambini (ex-Fantathlon), orientatori dell’attività per i preadolescenti (ex-Giocasport). Si rende perciò necessario procedere al riconoscimento delle qualifiche ottenute col sistema precedente (ex-guida “Formare”), in modo che non vada perso il patrimonio formativo già realizzato e accumulato negli anni scorsi.

Ciò può avvenire attraverso la domanda degli interessati, inoltrata alla Sede regionale della Scuola Nazionale per Educatori Sportivi via Chiusure n. 81 – 25127 Brescia (BS), utilizzando per ognuno la scheda allegata, che va convalidata cumulativamente dal Presidente provinciale.

Prevedendo che il numero degli interessati sia notevole e volendo evitare che la mancata informazione possa penalizzare persone che sono in possesso delle qualifiche in oggetto, raccomandiamo vivamente di dare la massima diffusione a questa iniziativa, insistendo con gli interessati perché si attivino nel fare le domande. Dopo questa “sanatoria” infatti non sarà più possibile riconoscere le qualifiche pregresse e la formazione fatta sarà utilizzabile solo come crediti formativi, che dovranno essere completati con nuove iniziative formative.

Abbiamo stabilito una scadenza al 30 novembre 2004, per dare ampia possibilità di fare le domande, ma sarebbe opportuno che ci si attivasse subito.


1 - Il sistema formativo dei Centro Sportivo Italiano si basa sulla logica dei crediti formativi2.
2 - Il credito formativo è una misura dei carico di lavoro svolto per affinare capacità e acquisire conoscenze, abilità e competenze nell'ambito dello specifico itinerario formativo.
3 - I crediti risultano maturati definitivamente al superamento dell'esame e sono indipendenti dal voto riportato.
4 - Ogni itinerario formativo dei CSI è composto di 100 crediti formativi.
5 - L'accesso all'esame è consentito solo ed esclusivamente al riconoscimento dei 100 crediti formativi previsti dagli itinerari formativi. Durante l'itinerario formativo, sulla base dei crediti formativi acquisiti e secondo le indicazioni dei coordinamento nazionale della formazione, vengono rilasciati attestati intermedi dì qualificazione.
6 - L'attribuzione dei crediti formativi per ciascuna area?tematica dei sistema formativo è demandata alle sedi centrali delle scuole di formazione dei CSI.
7 - I crediti formativi sono riconosciuti dalle sedi regionali/interregionali delle scuole di formazione dei CSI, le quali provvedono ad inviare alla sede centrale tutta la documentazione utile per l'eventuale inserimento negli albi.
8 - L'indicazione dei crediti formativi conseguiti a livello territoriale compete al coordinatore territoriale della formazione, il quale provvede a darne comunicazione alla sede regionale della scuola di formazione competente per il relativo riconoscimento.
9 - L'indicazione dei crediti formativi conseguiti a livello regionale compete al coordinatore regionale della formazione, il quale provvede a darne comunicazione alla sede regionale della scuola di formazione competente per il relativo riconoscimento
10 - L'indicazione dei crediti formativi conseguiti a livello nazionale compete al coordinatore nazionale della formazione, il quale provvede a darne comunicazione alla sede regionale della scuola di formazione competente per il relativo riconoscimento.
11 - Ogni mancato riconoscimento va motivato al coordinatore della formazione competente.
12 - L'acquisizione definitiva dei crediti avviene al completamento dell'itinerario formativo.
13 - I crediti riconosciuti derivano da:

a) percorsi formativi compiuti a livello territoriale, regionale e nazionale all'interno dei CSI e da titoli conseguiti in istituti statali o legalmente riconosciuti (crediti formali);
b) esperienze sul campo maturate in ambito di comitato territoriale, regionale, nazionale o studi personali coerenti con l'itinerario formativo (crediti non formali).
c) I crediti possono determinare, su decisione dei comitato tecnico?didattico delle sedi regionali delle scuole di formazione, anche l'esonero dalla frequenza delle unità per le quali sono stati riconosciuti, consentendo, pertanto, accessi differenziati all'itinerario formativo; gli stessi possono essere accompagnati da un sistema complementare di debiti.

14 - Risulta consentito trasferire eventuali crediti formativi nell'ambito di itinerari simili.
15 - Gli itinerari formativi dei CSI prevedono la concessione di 80 crediti formativi attraverso formazione applicata (corsi, seminari, laboratori, ecc.)3; gli altri 20 crediti formativi, indispensabili per il completamento dell'itinerario formativo, sono conseguibili come di seguito precisato:

a) fino ad un massimo di 15 crediti formativi per la partecipazione attiva alla vita associativa in qualità di:
- componente commissione tecnica dell'attività sportiva 4;
- componente comitato tecnico?didattico delle.scuole di formazione5;
- dirigente di comitato territoriale, regionale, nazionale; dirigente di società sportiva6;
- allenatore 7;
- animatore8;
- arbitro (incluso l'anno di tirocinio obbligatorio)9
b) fino ad un massimo di 3 crediti formativi per la partecipazione a sessioni formative quali incontri, seminari, serate associative, ecc., promosse dal comitato territoriale;
c) 1 credito formativo per la partecipazione ad eventi di carattere territoriale (di massimo una settimana), in qualità di componenti dell'équipe tecnico?organizzativa;
d) fino ad un massimo di 3 crediti formativi per la partecipazione ad eventi di carattere regionale (di massimo una settimana), in qualità di componenti dell'équipe tecnico?organizzativa;
e) fino ad un massimo di 7 crediti formativi per la partecipazione ad eventi di carattere nazionale (di massimo una settimana), in qualità di componenti dell'équipe tecnico?organizzativa; fino ad un massimo di 10 crediti formativi per la partecipazione a corsi di formazione a distanza o multimediali (cd rom) promossi dalle sedi centrali delle scuole di formazione;
g) fino ad un massimo di 2 crediti formativi per la partecipazione a iniziative formative non direttamente inerenti lo specifico itinerario formativo, promosse sia dalle scuole di formazione dei CSI, sia da altre agenzie educative e formative;
h) fino ad un massimo di 5 crediti formativi per la preparazione dell'esame, consistente obbligatoriamente in predisposizione e discussione dì un elaborato scritto, simulazione di un'unità di dattica, compilazione di un test e colloquio, secondo le indicazioni delle scuole di formazione dei CSI *

16 - Qualora fossero conseguiti più di 100 crediti formativi, le sedi regionali delle scuole di formazione dei CSI possono trasferire gli stessi, dietro richiesta dell'interessato, ad altro itinerario formativo comparabile.

4 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come dirigente di Comitato
5 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come dirigente
6 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come dirigente di Comitato o di società sportiva
7 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come allenatore. Si aggiungono 3 crediti per un anno di attività senza sanzioni disciplinari persona# o senza sanzioni disciplinari gravi per la squadra
8 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come animatore. Si aggiungono 3 crediti per un anno di attività senza sanzioni disciplinari persona# o senza sanzioni disciplinari gravi per la squadra, qualora abbia svolto attività nell'ambito del trofeo polisportivo giovanile.
9 1 anno di attività effettiva e continuativa: 5 crediti come allenatore. Si aggiungono 3 crediti qualora ci sia stata una valutazione positiva dell'osservatore arbitrale ufficiale.

1) Il testo è il regolamento nazionale dei crediti. Le note sono specificazioni e aggiunte proposte a livello regionale

2) Ogni credito va riferito ad un'area tematica e ad un settore, che saranno identificati in base alla pubblicazione della nuova Guida ITINERARI. In attesa si può fare riferimento ai programmi dei corsi nazionali (v. circ. AF/rf/prot. N. 272 del 27 marzo 2002, ad oggetto: Corsi nazionali di formazione 2002/2003).

3) Considerando che è stata fissata una equivalenza (60 ore?100 crediti), si può ipotizzare che un'ora di corso, seminario, e simili possa portare ad acquisire 1, 5 crediti. Si può prevedere invece l'acquisizione di 2 crediti per ora (anziché 1, 5), qualora il corso preveda la partecipazione attiva dell’allievo (attività di laboratorio, lavoro di gruppo, produzione di documenti). I corsi con caratteristiche residenziali permettono di aggiungere 1 credito per ogni giornata, in aggiunta a quelli previsti.

Ultime News

CSI LOMBARDIA

Clinic allenatori 2012 Presenze e valutazione

15-03-2012 -15-03-2012 Clinic allenatori 2012 Presenze e valutazionenews 15mar2012 Diego Mondini...

CSI LOMBARDIA

ALBO ALLENATORI DI ___ Istruzioni per l'uso

07-01-2012 -11-01-2012 ALBO ALLENATORI DI ___ Istruzioni per l'usonews 7gen2012 Diego Mondini ...

CSI LOMBARDIA

Informativa

03-09-2010 -03-09-2010